Soluzioni digitali per l’agricoltura in Africa: Irritec al “World Food Security E-Center”

Nel pomeriggio di martedì 23 gennaio, Irritec ha partecipato alla conferenza “World Food Security E-Center, per la sicurezza e lo sviluppo alimentare nell’era digitale”, promossa da OCCAM, osservatorio della comunicazione digitale affiliato ONU, e svoltasi presso la sede UbiBanca di Milano. Presente all’incontro sul digital farming la Marketing Manager del Gruppo Irritec, Giulia Giuffrè, che è intervenuta per parlare delle soluzioni digitali proposte dall’azienda per l’Africa durante il meeting che vedeva tra i partecipanti, tra agli altri, Coldiretti e varie ONG.

Il “World Food Security E-Center” è volto soprattutto a valorizzare e a far conoscere tutte le applicazioni digitali per l’agricoltura che vengono richieste in Africa per favorire una crescita della produttività agricola ad un tasso maggiore rispetto alla media globale.

Dopo una breve descrizione delle soluzioni digitali Irritec per rendere automatica, precisa e tempestiva la distribuzione dell’acqua e delle soluzioni nutritive, Giulia Giuffrè ha condiviso con i presenti l’esperienza dell’azienda in Africa, in particolare in Tunisia e Senegal, dove è stato utilizzato un approccio diverso per introdurre i sistemi Shaker Pro e Rotofilters.

«In entrambi i casi – ha spiegato la Marketing Manager -, gli approcci si sono dimostrati di successo e gli imprenditori agricoli hanno potuto riscontrare subito i vantaggi dell’automazione, tanto che alcuni di loro, dopo pochi mesi, hanno chiesto di ampliare l’automazione ad altri campi. Impedimenti come cultura o un difficile accesso all’energia elettrica, rendono complessa l’introduzione delle soluzioni digitali in alcune regioni africane, anche se negli ultimi anni questi problemi si stanno gradualmente superando. In ogni caso, la tecnologia può aiutare molto ad aumentare la produttività nel continente che ne ha più bisogno. È difficile comprendere quale impatto avrà la digitalizzazione dell’agricoltura in Africa in termini di incremento della produttività. Quello che appare evidente è che la tendenza è positiva e la digitalizzazione rende più attraente per i giovani l’idea di avviare un’impresa agricola in modo efficiente e moderno. Questo è un primo passo per sconfiggere la fame in Africa».

Irritec è tra le prime aziende ad aver introdotto in Italia 40 anni fa prodotti per l’irrigazione a goccia. Oltre ai 5 stabilimenti italiani, Irritec è presente con sedi di produzione in Spagna, Messico, Brasile e Stati Uniti divenendo un punto di riferimento per il settore irriguo in campo internazionale. Importanti e strategiche sedi commerciali sono operative in Algeria, Germania e Cile. Grazie ad un’efficiente rete produttiva, costituita da diverse realtà consociate e ad una ben distribuita rete commerciale, i prodotti ed i servizi offerti raggiungono in modo capillare più di 140 paesi in tutto il mondo. Attraverso la serietà e la competenza di oltre 700 dipendenti che lavorano nel mondo, Irritec si rivolge a coltivatori, distributori, grossisti e dettaglianti, dall’agricoltura al giardinaggio, dal landscaping all’acquedottistica.